Giuliano Vangi

Italy (Barberino Di Mugello 1931 ) - Opere Wikipedia® - Giuliano Vangi
VANGI Giuliano Senza Titolo.

CapitoliumArt Casa D'aste /13-mar-2014
Non Divulgato
Non Divulgato

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Giuliano Vangi nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Giuliano Vangi Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
167

Alcune opere di Giuliano Vangi

Estratte tra le 167 opere nel catalogo di Arcadja
Giuliano Vangi - Figura Nel Paesaggio

Giuliano Vangi - Figura Nel Paesaggio

Originale 1991
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 236
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Giuliano Vangi Barberino di Mugello 1931 Figura nel paesaggio Data opera: 1991 Tecnica mista su carta, cm. 70×50 Firma e data in basso a sinistra Autentica dell’’Artista su foto. Esposizione: ” Giuliano Vangi “, Galleria Corchia, Forte dei Marmi, 13-30 Giugno 1992, illustrato sul catalogo a pag. 21.
Giuliano Vangi - Figura Seduta

Giuliano Vangi - Figura Seduta

Originale 1983
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 562
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Giuliano Vangi Figura seduta 1983 SCULTURA IN TERRACOTTA altezza: 52 cm larghezza: 38 cm profondità: 50,5 cm Giuliano Vangi Barberino di Mugello (Fi) 1931 Figura seduta, 1983 Scultura in terracotta, cm. 52x38x50,5 Firma e data sulla base: Vangi - 1983. Vendita per conto del Tribunale di Livorno.
Giuliano Vangi - Livia

Giuliano Vangi - Livia

Originale 1982
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 434
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Giuliano Vangi Livia 1982 Scultura in marmo bianco di Carrara, marmo rosa del Portogallo, onice e oro altezza: 69,5 cm larghezza: 30 cm profondità: 54,5 cm Giuliano Vangi Barberino di Mugello (Fi) 1931 Livia, 1982 Scultura in marmo bianco di Carrara, marmo rosa del Portogallo, onice e oro, cm. 69,5x30x54,5 Firma e data sulla schiena: Vangi 82. Esposizioni: Giuliano Vangi Sculptor, a cura di Massimo Bertozzi, San Pietroburgo, Museo dell'Hermitage, 17 maggio - 16 luglio 2001, cat. pp. 9, 10, 11, 204, illustrata a colori. Vendita per conto del Tribunale di Livorno.
Giuliano Vangi - Senza Titolo.

Giuliano Vangi - Senza Titolo.

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 230
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Giuliano Vangi Senza titolo. FOTOLITOGRAFIA altezza: 28 cm larghezza: 21 cm VANGI GIULIANO (n. 1931) Senza titolo. Fotolitografia. Cm 21,00 x 28,00. Esemplare 1166. Riproduzione fotolitografica dell' opera originale "Musica" eseguita per la serie "Le sette arti liberali" di Bolaffi arte. Firma originale in basso. Ed, BolaffiArte. Anni '70. Timbro a secco BolaffiArte in basso a sinistra. Tiratura al retro.
Giuliano Vangi - Figura Seduta

Giuliano Vangi - Figura Seduta

Originale 1966
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 457
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Giuliano Vangi Per partecipare all' asta Barberino di Mugello 1931 Numero lotto: 457 Figura seduta Data opera: 1966 Tecnica mista su carta, cm. 90×63 Firma e data in basso a destra. Autentica dell’’Artista su foto. Pubblicato su: “Giuliano Vangi”, Galleria Menghelli, Firenze, 4 Maggio, 1984. Stima: 2850 / 4000 Massima offerta pervenuta Euro:

LA BIOGRAFIA DI Giuliano Vangi

VANGI Giuliano , nato a Barberino del Mugello, Firenze nel 1931.Scultore italiano.
Diplomatosi all'Istituto d'arte di Firenze, fu allievo di Bruno Innocenti, e successivamente studiò all'Accademia di Belle Arti.
Ha vissuto per alcuni anni in Brasile (1959-62).Fa parte dell'Accademia del disegno di Firenze, dell'Accademia di SanLuca e dell'Accademia dei Virtuosi al Pantheon di Roma.
Ha esposto aSan Paolo, Monaco, San Pietroburgo, Vienna, Stoccarda, Amburgo,Francoforte, Londra, New York, Tokyo.La sua vasta opera è incentrata sul primato della figura umana,interpretata in cadenze assai personali.
Ha iniziato la sua carrieracon l'astrattismo, lavorando con cristallo e metalli, per muoversi poiverso il figurativismo al suo ritorno in Italia dal Brasile.
La sua scultura è riconoscibile per le caratteristiche di policromia ottenuta accostando materiali eterogenei come bronzo, ceramica, legno,marmo, pietre preziose e vetroresina.
L'impianto è solido e la figurazione tradizionale, ma si ritrovano ricche connotazioni esistenziali ed espressionistiche.
Negli anni Ottanta e Novanta ha realizzato sculture destinate allecattedrali di Pisa e Padova e una statua di San Giovanni Battista perFirenze.Nella sua ultima produzione ha affrontato frequentemente il tema della figura femminile o nuda, come ad esempio nei grandi bronzi di Donna nuda che cammina dell' 88 e Donna seduta nella poltrona dell' 89, o vestita (Donna in piedi con ampio vestito e Donna con cappotto, bronzi dell' 87 e '88).Vangi ha inoltre realizzato numerosi monumenti collocati in contesti prestigiosi, tra i qauli si ricordano: la Lupa in Piazza Postierla a Siena, il Crocifisso ed il nuovo Presbiterio per la Cattedrale di Padova, il nuovo altare e ambone del Duomo di Pisa, Varcare la Soglia, grande scultura il marmo al nuovo ingresso dei Musei Vaticani.Il 27 aprile 2002, nell'ambito della manifestazione "Italia in Giappone2001", è stato inaugurato a Mishima un museo a lui dedicato.

Lotti Raccomandati

Giuliano Vangi - Senza Titolo
Arcadja LogoProdotti
Abbonamenti
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamenti

Chi siamo
Il Prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr