Francesco Trevisani

Italy (Capodistria 1656Roma 1746 ) - Dipinti Wikipedia® - Francesco Trevisani
TREVISANI Francesco Deposizione

Wannenes Art Auctions /23-feb-2010
4.000,00 - 6.000,00
Non Divulgato

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Francesco Trevisani nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Francesco Trevisani Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
285

Alcune opere di Francesco Trevisani

Estratte tra le 285 opere nel catalogo di Arcadja
Francesco Trevisani - Maddalena

Francesco Trevisani - Maddalena

Originale
Stima:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 184
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
FRANCESCO TREVISANI(ambito di) Capodistria 1656 - Roma 1746 MADDALENA Olio su tela, cm. 72 x 59 PROVENIENZA Collezione privata romana CONDIZIONI DEL DIPINTO Rintelo ottocentesco. Taglio restaurato quasi ossidato, a fiancodella mano in basso a sinistra. Verniciatura impropria su tutta lasuperficie pittorica CORNICE Cornice a guantiera in legno e stucchi dorati, del XIXsecolo
Francesco Trevisani - La Maddalena Penitente

Francesco Trevisani - La Maddalena Penitente

Originale
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 84
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Descrizione Francesco Trevisani (Capodistria 1656-1746 Roma) La Maddalena penitente olio su tela, cm 74x61 siglato F.T. sul libro in basso al centro Sul retro: iscrizione in alto al centro "Sumtibus N.us Rotundo 1737" ed in basso al centro: "Trivisani" Il dipinto è in prima tela
Francesco Trevisani - San Bartolomeo

Francesco Trevisani - San Bartolomeo

Originale 1738
Stima:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 177
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
FRANCESCO TREVISANI (att. a) Capodistria 1656 - Roma 1746 SAN BARTOLOMEO Olio su carta ovale applicata su tavola, cm. 28 x 39 PROVENIENZA Collezione privata romana Questo dipinto è databile intorno al 1738, anno in cui Trevisani iniziò a lavorare per il grande tondo raffigurante 'Dio caccia Adamo ed Eva dal paradiso terrestre', nella Basilica romana di Santa Maria degli angeli e dei martiri. Tale datazione è suggerita dalle affinità stilistiche con la figura del Creatore CONDIZIONI DEL DIPINTO Carta applicata su tavoletta ottocentesca. mancanza al bordo destro, accumuli di grasso sulla superficie pittorica CORNICE Cornice in legno dorato e modanato, con cantonali incisi a foglie, del XVIII secolo Attribuzione del dipinto proposta dal dott. Federico Lemme
Francesco Trevisani - Deposizione

Francesco Trevisani - Deposizione

Originale -
Stima:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 25
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
025. FRANCESCO TREVISANI (Capo d’Istria, 1656 - Roma, 1746) Deposizione Olio su tela, cm 65X43 Stima € 4.000 - 6.000 La forma centinata, la pennellata veloce e il formato, indicano chela tela in esame è un modelletto per una composizione di maggiori dimensioni, che possiamo riconoscere nella palaraffigurante la Deposizione dalla Croce eseguita da FrancescoTrevisani oggi conservata presso il Museo di Messina (fig. 1), ma provenientedalla chiesa delle Anime del Purgatorio andata distrutta durante il terremoto del 1908. Bibliografia di riferimento: C. Siracusano, La pittura del Settecento in Sicilia, Roma 1986, p.158; 161, fig. 2, con bibliografia precedente Approfondimento dell’opera
Francesco Trevisani - Latona Muta In Rane I Contadini Licii

Francesco Trevisani - Latona Muta In Rane I Contadini Licii

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 1
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Francesco Trevisani (Capodistria 1656-1746 Roma) Latona muta in rane i contadini Licii olio su rame 16.8x26.6 cm. Provenance collezione Aldo Briganti, Roma Literature G. Sestieri, Repertorio della pittura romana della fine del Seicento e del Settecento, Torino 1994, I, p. 176; III, fig. 1088.

LA BIOGRAFIA DI Francesco Trevisani

TREVISANI Francesco , scultore italiano, nasce a Capodistria nel 1656 e muore a Roma nel 1746.
Fu allievo di Zanchi a Venezia, ma si trasferì presto a Roma nell'ambiente di Maratta dove ottenne un grande successo sia come pittore di pale d'altare che eseguì per numerose chiese romane che come ritrattista e esecutore di dipinti a soggetto storico.
Fu uno dei massimi esponenti del rococò arcadico e ne sono un esempio lavori come "Betsabea al bagno".

Arcadja LogoProdotti
Abbonamenti
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamenti

Chi siamo
Il Prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr