Ettore Tito

Italy (18591941 ) - Dipinti Wikipedia® - Ettore Tito
TITO Ettore Deposizione

Viviani (Saletta Viviani) /1-feb-2014
Non Divulgato
Non Divulgato

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Ettore Tito nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Ettore Tito Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
81

Alcune opere di Ettore Tito

Estratte tra le 81 opere nel catalogo di Arcadja
Ettore Tito - I Giochi

Ettore Tito - I Giochi

Originale
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 48
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Ettore Tito (Italian, 1859-1941) I Giochi: The games signed 'E. TITO' (lower right) oil on canvas 35½ x 47¼ in. (90.2 x 120 cm.) Enrico Pini, Genoa. L. Giovanola, La mostra individuale di Ettore Tito alla Galleria di Pesaro a Milano, in 'Emporium', vol. 49, no. 10, Bergamo, 1919, p. 140 (illustrated). Milan, Galleria Pesaro, Ettore Tito, 1919.
Ettore Tito - Deposizione

Ettore Tito - Deposizione

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Numero di lotto: 37
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Ettore Tito Deposizione OLIO SU FAESITE altezza: 35,5 cm larghezza: 40 cm ETTORE TITO Castellammare di Stabia 1859 - Venezia 1941 Deposizione Olio su faesite 35,5 x 40. Firma in b. a s. Certificato di autenticità e provenienza Telemarket, Roncadelle su foto. Certificato di autenticità e provenienza Telemarket, Roncadelle.
Ettore Tito - I Giochi.

Ettore Tito - I Giochi.

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 60
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Ettore Tito I giochi. Olio su tela altezza: 120 cm larghezza: 90 cm TITO ETTORE (1859 - 1941) I giochi. Olio su tela . Cm 90,00 x 120,00. Si ringrazia Andrea Baboni per la scheda dell'opera. Provenienza: collezione Enrico Pini, Genova. Firmato in basso a destra E Tito. Il dipinto qui riprodotto, I giochi, è opera suggestiva di Ettore Tito, certamente studio per l'affresco che l'artista eseguì per il soffitto del vestibolo del villino Berlingeri a Roma con la cui figurazione presenta forti analogie. In questa composizione, complessa e sapientemente articolata, Tito ritrova la sua fantasia vitalistica nella fervida ispirazione mitica dove le contaminazioni fra moderno e antico si fondono tra rigogliosi ornati vegetali. Le figure, fortemente scorciate, si intrattengono negli svaghi borghesi, trasfigurate nelle classicità delle decorazioni - con particolare attenzione agli affreschi delle storiche ville venete - interpretate nella forte luminosità e nel vorticoso dinamismo con effetti di spettacolare scenografia. Nello svariare delle colorazioni, trasparenti ed accese dominano le gamme dei blu e azzurri stesi in impasti cromatici ora trasparenti e velati, ora vivi di colore negli spessori. La sicura autenticità del quadro è confermata dall'esame attento della materia pittorica da me effettuato con la collaborazione di meticolosa ed abile restauratrice. . Cornice presente
Ettore Tito - Deposizione

Ettore Tito - Deposizione

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 29
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Ettore Tito Deposizione OLIO SU PANNELLO altezza: 35,5 cm larghezza: 40 cm ETTORE TITO Castellammare di Stabia 1859 – Venezia 1941 Deposizione Olio su pannello 35,5 x 40. Firma in b. a s. Certificato di autenticità e provenienza Telemarket, Roncadelle su foto. Certificato di autenticità e provenienza Telemarket, Roncadelle con breve relazione storico-scientifica.
Ettore Tito - Senza Titolo

Ettore Tito - Senza Titolo

Originale 1925
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 392
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Description Ettore Tito (1859-1941). Quattro pochoirs. 1925 ca. Lotto composto da 4 incisioni colorate au pochoir. Diametro: mm 132 ca. (ciascuno). Foglio: mm 162x162 ca. (ciascuno). Tutti firmati sulla lastra e a matita in basso a destra. Belle impressioni con ottima colorazione stampate su carta avorio. Ottima conservazione.

LA BIOGRAFIA DI Ettore Tito

TITO Ettore , pittore e scultore italiano, nasce a Napoli nel 1859 e muore a Venezia nel 1941.
La sua prima formazione avvenne sotto la guida di P.
Molmenti e nel 1887 si rivelò con il dipinto "Pescheria Vecchia" nel quali sono evidenti le doti di colorista.
Oltre ai ritratti, ai paesaggi e ai soggetti marini affrontò anche temi mitologici e religiosi ispirati alla pitture veneta del Settecento.
Il meglio di sè lo diede però nella rappresentazione realistica della vita veneziana d'ambiente popolaresco.

Arcadja LogoProdotti
Abbonamenti
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamenti

Chi siamo
Il Prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr