Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

Gregorio Sciltian

Russian Federation (Rostov 1900 -  Rome 1985 )
SCILTIAN Gregorio Via Crucis

Mecenate Aste
20-feb-2015
Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Gregorio Sciltian nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Gregorio Sciltian Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
213

Alcune opere di Gregorio Sciltian

Estratte tra le 213 opere nel catalogo di Arcadja
Gregorio Sciltian - Natura Morta Con Strumenti Musicali

Gregorio Sciltian - Natura Morta Con Strumenti Musicali

Originale 1944
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 67
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Description: oil on canvas, cm 42x30 Signed on the fronta: G. Sciltian Signed and dated on the reverse: Sciltian 1944 Provenance: collezione privata. Opera accompagnata da autentica su fotografia a cura di Gregorio Sciltian in data 10 marzo 2018. Lot: 67: GREGORIO SCILTIAN (1900 - 1985) - Natura morta con strumenti musicali, 1944
Gregorio Sciltian - Nascita Dell'occidente, Allegoria Della Guerra

Gregorio Sciltian - Nascita Dell'occidente, Allegoria Della Guerra

Originale 1950
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 173
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
GREGORIO SCILTIAN
Rostov Sul Don (Russia) 20/08/1900 - Roma 01/04/1985
Nascita dell'occidente, allegoria della guerra, 1950
olio su tela cm. 46x95, opera non firmata.
Esposizioni:
-Galerie de l'Elysée, Parigi, 1953
-Galleria Bianchi, Milano, 1953
-Antologica alla Besana, Milano, 1980
Bibliografia:
-"Sciltian Opera Omnia", a cura del Prof. Renato Civello, Editore Ulrico Hoepli Milano, al numero 82, al numero 83 in basso nel trittico con tavola a colori e al numero 196 nel trittico con tavola in bianco e nero.
Gregorio Sciltian - La Collana Nuova

Gregorio Sciltian - La Collana Nuova

Originale 1970
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 329
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
&#945
329. Gregorio Sciltian (Rostov 1900 - Roma 1985) -
La collana nuova, 1970
olio su tela, cm 55 x 45
Firmato in basso a sinistra: G. Sciltian Op. CDIXIII
Firmato al verso: G. Sciltian con una dedica ad personam
BIBLIOGRAFIA: R. Civello, Sciltian Opera Omnia, Ed. U. Hoepli, Milano 1986 n°355 pubblicato con errate misure

GREGORIO SCILITIAN (ROSTOV 1900 - ROME 1985) THE NEW NECKLACE, 1970, OIL ON CANVAS, CM 55 x 45 SIGNED LOWER LEFT AND ON THE BACK
Gregorio Sciltian - Modigliani

Gregorio Sciltian - Modigliani

Originale 1984
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Numero di lotto: 733
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
SCILTIAN GREGORIO (1900 - 1985) Modigliani, 1884 - 1984. 1984. Ceramica. Cm 25,00 x 3,00 x 25,00. 95/300. Firma e data in basso a sinistra. Al retro descrizione del piatto a cura di Arte, Collezione i Gradi Eventi dell'Arte e timbro a cera lacca con relativo cartiglio a cura di Giorgio Mondadori e Associati.
Gregorio Sciltian - Via Crucis

Gregorio Sciltian - Via Crucis

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 378
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Gregorio Sciltian
Via Crucis
Sciltian Gregorio
Via Crucis
litografia su carta Fabriano, cm. 76x55,5, es. P.A.
firmata in basso a destra, firmata in lastra in basso a sinistra, certificato di autenticità e garanzia dell'Istituto Poligrafico d'Arte Italiano di Roma
senza cornice

LA BIOGRAFIA DI Gregorio Sciltian

Gregorio SCILTIAN , pittore italiano, nasce a Rostov (Russia) nel 1900.Nel 1919 lascia il paese natale, spaventato dalla Rivoluzione d'Ottobre, trasferendosi prima a Costantinopoli poi a Vienna, a ParigiInizia nel frattempo a dipingere; le prime opere dell’artista sono d’impronta cubista.
Stabilitosi in Italia nel 1923, espone la prima volta alla Galleria Bragaglia, presentato da Roberto Longhi.
Alla Biennale del ’26 è ammiratissimo il dipinto Biondo corsaro.
Si susseguono le affermazioni durante un lungo soggiorno parigino durato dal ’27 al ’37.
Il Museo Reale di Bruxelles acquista Marinette, Torna in Italia nel ’32; nel ’47 fonda, con Annigoni, Antonio Bueno e pochi altri, il movimento “Pittori moderni della realtà” e da allora non tradisce il suo credo estetico, riassunto nel Trattato sulla pittura edito da Hoepli.
Come scrittore pubblica con Rizzoli Mia avventura.
Sciltian, che ha anche eseguito scenografie per la Scala di Milano e ha trattato il tema sacro, è famosissimo per i ritratti e le composizioni trompe-l’oeil: una esplorazione interiore ed esterna così avanzata, col sussidio di un mestiere eccellente, da suscitare sgomento nell’osservatore.La sua pittura, recuperando il realismo settecentesco, riesce ad affrontare tutti i grandi temi del 900' senza dover mai piegarsi alle mode imposte dalle avanguardie.
Disse di lui Lucio Fontana: " Sciltian è un grande pittore concettuale che i conformisti non riescono a capire ".

Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr