Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

John Singer Sargent

United States (Firenze 1856 -  Londra 1925 ) Wikipedia® : John Singer Sargent
Sargent John Singer  Winds, Study For Panel Over Stairway At Museum Of Fine Arts, Boston

Barridoff Galleries
17-mag-2018
Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista John Singer Sargent nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di John Singer Sargent Segui l'artista con le allerte via mail
I clienti che hanno cercato John Singer Sargent hanno cercato anche:
Thomas Cowperthwait Eakins, Childe F. Hassam, Edward Alfred Cucuel, Louis Ritman, Gifford Beal, Reynolds Beal, Everett Shinn
Opere in Arcadja
353

Alcune opere di John Singer Sargent

Estratte tra le 353 opere nel catalogo di Arcadja
John Singer Sargent - Bozzetti Di Personaggi

John Singer Sargent - Bozzetti Di Personaggi

Originale
Stima:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 495
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
SARGENT JOHN SINGER - Nato a Firenze nel 1856. Morto a Londra nel 1925. Disegno a matita su carta raff. ''BOZZETTI DI PERSONAGGI''. Firmato in basso. In cornice. Macchia di umidità in alto a sinistra.
Dopo aver iniziato a studiare nel 1873 presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze, nel 1874 si trasferì a Parigi, dove frequentò l'Académie des beaux-arts e dove espose nel 1878 al Salon. Successivamente viaggiò molto, andando in paesi quali Italia, Spagna e Paesi Bassi, facendosi influenzare di volta in volta dalle correnti pittoriche di questi luoghi. Nel 1884 si trasferì in Inghilterra, dove ebbe inizio un periodo di notevole successo commerciale e affermazione professionale, durante il quale ricevette riconoscimenti quali il Gran Premio all'Esposizione Universale di Parigi del 1889.
Mis. Lung. cm. 17 Alt. cm. 25 ca.
John Singer Sargent - Autoritratto

John Singer Sargent - Autoritratto

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 705
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
#705

John Singer Sargent
Firenze 1856 - Londra 1925

Autoritratto

Inchiostro su carta applicata su cartone, cm. 25,5x19,4 (cartone), cm. 20,3x14,3 (luce del passepartout)
Inchiostro su carta applicata su cartone, cm. 25,5x19,4 (cartone), cm. 20,3x14,3 (luce del passepartout)

Firma in basso a destra: John S. Sargent.

Sul cartone del retro originale: scritta "Proviene dalla Collezione Pica": cartiglio con scritta N. 120 del Catalogo: dichiarazione d'autenticità a firma sconosciuta, Firenze, 8 marzo 1933.

Storia
Collezione Vittorio Pica, Milano;
Collezione privata

Opera in temporanea importazione.

Disegno a inchiostro di china di
notevole potenza espressiva, attendibilmente preparatorio per un dipinto di autoritratto dell'artista, sembra riferibile a un periodo intermedio tra il Self-portrait del 1886, Aberdeen Art Gallery, e quello più tardo del 1906 della Galleria degli Uffizi di Firenze.
Tipici dello stile di Sargent sono non solo il tratteggio forte e deciso, che appare sovente nei suoi disegni di ritratti come quello di Gabriel Faure and Mrs. Patrick Campbell, 1898, e l'uso dell'inchiostro a macchia nei contorni delle figure, come in After El Jaleo, 1882 , e nel volto e sul fondo, come nel ritratto di Marie-Louise Pailleron, 1881 ca., entrambi a New York, Metropolitan Museum.
Elemento caratteristico negli autoritratti di Sargent, che ritorna anche nel nostro disegno, è l'ombra proiettata dal naso sulla guancia opposta alla sorgente di luce, che è sempre una luce artificiale di interni e non naturale diffusa.
Il foglio è appartenuto a Vittorio Pica, importante critico d'arte e scrittore del secondo Ottocento italiano.

Bibliografia di riferimento
Richard Ormond e Elaine Kilmurray, John Singer Sargent. The Early Portraits, Complete paintings vol. I, The Paul Mellon Center for Studies in British Art, Yale University Press, New Haven e Londra, 1998, p. 53, n. 39;
Sargent. Portraits of Artists and Friends, a cura di Richard Ormond con Elaine Kilmurray, Londra, National Portrait Gallery, 2015, p. 71, n. 21, pp. 112, 113, n. 38, p. 136, n. 45, p. 162, n. 58.

LA BIOGRAFIA DI John Singer Sargent

John Singer SARGENT , pittore statunitense, nasce a Firenze il 12 gennaio 1856.
Figlio di un medico trasferitosi in Italia, Sargent mostrò fin da bambino un talento pittorico e nel 1873 seguì i corsi all'Accademia di Belle Arti di Firenze.
L'anno successivo si trasferì a Parigi, dove studiò inizialmente sotto la guida di Carolus Duran, che gli fece conoscere la pittura degli impressionisti, e successivamente all'Académie des Beaux-Arts.
Pur non diventando mai un vero e proprio impressionista, Sargent rimase molto attratto da questo movimento, cercando di ricrearne la sensibilità nelle sue opere successive.
Nel 1878 venne accettato per la prima volta al Salon e cominciò a farsi conoscere dal sistema artistico francese.
Nel 1879 si recò in Spagna, dove rimase colpito dai dipinti di Diego Velázquez, e in Olanda, dove ammirò le composizioni di Frans Hals: questi artisti, insieme a Edouard Manet, ebbero una fortissima influenza sul suo stile.
Nel 1884 si ripresentò al Salon, ma ricevette così tante critiche da decidere di trasferirsi a Londra.
In Inghilterra continuò a specializzarsi nel ritratto a valenza psicologica, ottenendo un grandissimo successo presso l'aristocrazia e l'alta borghesia europea e americana.
Qui incontrò altri pittori e scrittori americani, tra cui Edwin Austin Abbey ed Henry James, che contribuirono a formare il suo stile maturo.
Nel 1886 allestì uno studio a Londra, nell'elegante quartiere di Chelsea.
Nel 1887 tornò per la seconda volta negli Stati Uniti, dipingendo ritratti e grandi cicli di pitture murali in edifici pubblici a Boston e a New York.
Nel 1889 ricevette il Gran Premio all'Esposizione Universale di Parigi e fu nominato cavaliere della Legione d'Onore.
Nel 1894 fu nominato associato alla Royal Academy di Londra e nel 1897 ne divenne membro effettivo.
Negli anni successivi continuò a viaggiare, a dipingere e ad esporre i suoi quadri nelle sedi più prestigiose in Francia, in Inghilterra e negli Stati Uniti.
In particolare rilevanti i suoi viaggi in Italia, durante i quali, nel 1913, soggiornò sul lago di Garda, dipingendo una serie di acquarelli molto interessanti per impostazione e taglio dell'immagine a San Vigilio (molto notevoli quelli legati al caratteristico porticciolo in pietra.
Di grande valore anche le serie di acquerelli realizzati in occasione dei diversi soggiorni a Venezia, città cui Sargent fu sempre legato.
Sargent muore a Londra il 15 aprile 1925.

Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr