Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

Plinio Nomellini

Italy (1866 -  1943 ) Wikipedia® : Plinio Nomellini
NOMELLINI Plinio Paesaggio Con Personaggi

Maison Bibelot
30-mag-2018
Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Plinio Nomellini nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Plinio Nomellini Segui l'artista con le allerte via mail

 

Detto anche :

Plinionomellini

 

Opere in Arcadja
217

Alcune opere di Plinio Nomellini

Estratte tra le 217 opere nel catalogo di Arcadja
Plinio Nomellini - Paesaggio Con Personaggi

Plinio Nomellini - Paesaggio Con Personaggi

Originale
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 609
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Plinio Nomellini (1866-1943) Paesaggio con personaggi Anni Venti acquerello su carta, firmato, in cornice, lievissimi difetti al margine inferiore cm 65,5x99,5 Il paesaggio offre, insieme a quello successivo, esempio della tematica dell'immersione dell'uomo nella natura, cara al pittore fin dagli esordi. Sebbene non compongano un vero e proprio pendant, le due opere sono parallele nel tema, ma diverse nel modo di interpretarlo. Questa impressione di paesaggio affronta il rapporto uomo-natura tramite personaggi in abiti moderni che si addentrano in una campagna selvaggia e incontaminata. La tessitura cromatica fa propendere per una datazione alla metà degli anni Venti, periodo che recentemente sta diventando oggetto di un\’attenta riconsiderazione da parte della critica, per merito della vitalità e della forza creativa che il pittore riesce ancora a dimostrare a quell\’altezza cronologica
Plinio Nomellini - Daydreaming

Plinio Nomellini - Daydreaming

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 1186
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Plinio Nomellini (Livorno 1866–1943 Florence) Daydreaming, signed Nomellini, mixed media on canvas, 69 x 133.5 cm, framed, (GG) Provenance: Private Collection, Italy. We are grateful to Dr Eleonora Barbara Nomellini who confirmed the authenticity on the basis of the original. A 107 anni dalla loro prima esposizione, tornano alla visione pubblica questi due pannelli di Plinio Nomellini (Livorno1866 – Firenze 1943): Perduto nella meditazione e Sogno a occhi aperti. Ai primi del novecento erano richiesti speciali arredamenti dalla nuova borghesia. Carlo Spicciani, artista - mobiliere di Lucca (Pescia 1879 – Lucca 1943) ne fu un premiato artefice. Il design di gusto liberty o decò, era arricchito da pannelli dipinti, ceramiche, inserti in vetro, eseguiti appositamente da artisti importanti, come le decorazioni in ceramica di Galileo Chini. I pannelli ora presentati erano stati ideati da Plinio Nomellini, insieme ad altri di soggetto marino, Marina con gabbiani, Vele al tramonto, e di atmosfera romantica, L\’alba, La notte, per un allestimento speciale di Carlo Spicciani, la Camera da pranzo, creata per l\’Esposizione Internazionale dell\’Industria e del Lavoro di Torino del 1911. (Solo nel 1970 i pannelli suddetti erano ricomparsi a Firenze nella vendita degli arredi della Villa Giramonte, a cura della San Marco s.a.s., con i titoli rispettivamente: Giovinetto con ghirlanda di fiori su fondo di paesaggio e Busto di giovinetto in un campo di papaveri) Nel 1911 si festeggiarono i 50 anni dell\’unita d\’Italia con grandi Esposizioni internazionali, e dato che era la prassi furono allestiti in tutto il mondo numerosi padiglioni, temporanei e non, dalle architetture più originali e differenti. A Valle Giulia, a Piazza d\’Armi, coinvolgendo anche molte altre zone della città, si sconvolse Roma, a Torino fu scelto il Parco del Valentino. A Firenze senza particolari allestimenti, la celebrazione del cinquantenario si tenne a Palazzo Vecchio con La mostra del ritratto italiano. Plinio Nomellini nel 1911, oltre ad esporre sue opere a Valle Giulia, le decorazioni per Spicciani a Torino, eseguì anche per Roma numerosi pannelli di soggetto storico e garibaldino da inserire nel Padiglione Livornese della Mostra Regionale ed Etnografica. La collaborazione tra Nomellini e Spicciani continuò nel tempo. Nel 1913 Plinio Nomellini fornì due suoi dipinti a Carlo Spicciani per il Villino Calderai a Roma, Lavori al porto e Ritorno dal lavoro e nella sua Mostra individuale alla prima Esposizione della Secessione Romana del 1913, furono di Spicciani i mobili e le decorazioni. Non ci sono lettere a Nomellini che documentino eventuali suggerimenti del mobiliere per i soggetti dei pannelli da inserire negli arredi. Certamente di fronte alle tele la fantasia dell\’artista volò come era nella sua indole. I due fanciulli rimandano alla fisionomia del figlio Victor, già suo modello nel Bacchino, conservato a Firenze nella Galleria d\’arte moderna di Palazzo Pitti, e in numerose altre opere. Specialist: Gautier Gendebien
Plinio Nomellini - Interno Con Natura Morta

Plinio Nomellini - Interno Con Natura Morta

Originale 1938
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 203
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
PLINIO NOMELLINI (Livorno, 1866 - Firenze, 1943) Interno con natura morta, (1938) Olio su tela, cm. 115x129,5 Firma in alto a destra. Esposizioni: 1998, I colori del sogno, Plinio Nomellini, 9 luglio - 13 settembre, Museo Civico G. Fattori, Villa Mimbelli; 1998, I colori del sogno, Plinio Nomellini, 26 settembre - 31 ottobre, Galleria Moderna di Palazzo Pitti, Firenze. Bibliografia: 1998, I colori del sogno, Plinio Nomellini, a cura di Eleonora Barbara Nomellini, Allemandi, Torino, n. 71
Plinio Nomellini - Paesaggio Con Figure - Le Ortolane

Plinio Nomellini - Paesaggio Con Figure - Le Ortolane

Originale 1888
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 384
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Plinio Nomellini Livorno 1866 - Firenze 1943 Paesaggio con figure - Le ortolane, (1888) Olio su tela, cm. 16,5x40 Firma in basso a destra: Nomellini. Opera inserita nell'Archivio Nomellini, Firenze, a cura di Eleonora Barbara Nomellini. Bibliografia Plinio Nomellini, presentazione di Raffaele Monti, Firenze, Galleria d'Arte La Stanzina, Edizioni Il Torchio, Firenze, 1991, tav. IX; Vittorio Quercioli, Leonardo Ghiglia, Una raccolta di pittura toscana in Lombardia. Macchiaioli e Postmacchiaioli, Grafiche Gelli, Firenze, 2014, pp. 124, 125.
Plinio Nomellini - Nei Campi

Plinio Nomellini - Nei Campi

Originale 1888
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 565
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
PLINIO NOMELLINI (Livorno, 1866 - Firenze, 1943) Nei campi, (1888-1890) Olio su tavola, cm. 6x22 Firmato in basso a destra: P. Nomellini. Sul retro: antiche etichette con numeri di riferimento; frammento di antico catalogo riguardante il dipinto; timbro della Galleria d'Arte “La Stanzina” di Firenze. Provenienza: Firenze, collezione Nello Tarchiani; Firenze, Galleria d'Arte “La Stanzina”; Milano, collezione privata, Firenze, Galleria Pananti. Esposizioni: 2013, Firenze, Galleria Pananti Casa d'Aste, Opere scelte dell'Ottocento italiano da collezioni private, n.58. Bibliografia: 2013, A. Baboni, a cura di, Opere scelte dell'Ottocento italiano da collezioni private, catalogo della mostra, Firenze, Edizioni Pananti, n.58

LA BIOGRAFIA DI Plinio Nomellini

Plinio NOMELLINI , artista italiano, nato a Livorno nel 1866.
Nel 1875 a Livorno si iscrive alla scuola d’Arte e Mestieri e contemporaneamente ai corsi di ornato e figura tenuti dal pittore Natale Betti.
Con l’aiuto del Betti ottiene, nel 1885, una borsa di studio per l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove è allievo di Giovanni Fattori, che segna profondamente la formazione del giovane Novellini, al quale lo legherà una solida e lunga amicizia.
A Firenze Nomellini ha anche l’occasione di conoscere Telemaco Signorini e Silvestro Lega, diventando uno degli esponenti della pittura macchiaiola.
Nel 1890 si trasferisce a Genova, dove si compie la formazione ideologica di NovelliniA Genova si avvicina agli ambienti del socialismo rivoluzionario e nel 1894 fonda il "Gruppo di Albaro", unitamente ad un gruppo di giovani amici artisti fra i quali: Angelo Balbi, Angelo Costa, Eugenio Olivari, Federico Maragliano, Giuseppe Pannasilico.
Negli anni successivi, fino al 1902, da vita ad una stagione artistica particolarmente rilevante per Genova.
Nel 1902 lascia Genova per stabilirsi a Torre del Lago, alla ricerca di pace e tranquillità, condizioni essenziali per la sua ricerca interiore.
Espone alla Quadriennale di Torino e via via alle più importanti esposizioni nazionali ed internazionali: nel 1904 all’Eesposizione di Saint Louis, nel 1909 al Salon parigino e a Monaco all’esposizione Internazionale.
Nel 1907 partecipa alla Biennale di Venezia, insieme Galileo Chini, De Albertis e Previati, allestendo la “Sala del Sogno”.
Nel 1908 si trasferisce a Fossa dell’Abate (odierno Lido di Camaiore).
Terminata la prima guerra mondiale, nel 1919, Nomellini si trasferisce nuovamente a Firenze, a Poggio Imperiale, effettuando negli anni successivi diversi soggiorni a Capri, all’Isola d’Elba e ad Ischia.
Collabora per i quotidiani toscani “La nazione” e “Il telegrafo”.
Nomellini è stato uno dei massimi esponenti della pittura macchiaiola e soprattutto divisionista, della quale diede una personale interpretazione sostituendo al puntinismo una pennellata filamentosa.
Allievo di Fattori, l’artista è conosciuto per i paesaggi, le marine, i dipinti di figura, i soggetti garibaldini, nonché per composizioni a sfondo sociale e allegorico.
Con il dipinto "Fienaioli" del 1888 conservato al Museo G.
Fattori, raggiunse una sua personale concezione del colore e dello spazio, tale da suscitare scalpore e ammirazione all’Esposizione Universale di Parigi del 1889.
Muore a Firenze nel 1943.

Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr