Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

Marie Laurencin

France (Paris 1883 -  Paris 1956 ) Wikipedia® : Marie Laurencin
LAURENCIN Marie Giovani Donne In Barca

Pandolfini
16-mag-2017
Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Marie Laurencin nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Marie Laurencin Segui l'artista con le allerte via mail
I clienti che hanno cercato Marie Laurencin hanno cercato anche:
Raoul Dufy, Dietz Edzard, Jean Cocteau, Jacques Lipchitz, Pablo Picasso, Serge Iurevich Soudeikine, Anselmo Bucci
Opere in Arcadja
2650

Alcune opere di Marie Laurencin

Estratte tra le 2,650 opere nel catalogo di Arcadja
Marie Laurencin - L'arlequine

Marie Laurencin - L'arlequine

Originale 1927ca
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 1081
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Marie Laurencin (Parigi, 1883 - Parigi, 1956) L'arlequine. 1927 ca. Acquaforte a colori. mm 257x177. Foglio: mm 500x320. Marchesseau, 129. Firmata a matita in basso a destra e numerata "7/10 dernier état". Incisione rara e ricercata. Lieve uniforme ingiallitura, margini superiore e inferiore ripiegati di mm 20 (sopra) e mm 35 (sotto) attorno a vecchio cartone, ma foglio libero e non incollato.
Marie Laurencin - Giovani Donne In Barca

Marie Laurencin - Giovani Donne In Barca

Originale
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 186
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Marie Laurencin (Parigi 1833 - Parigi 1956) GIOVANI DONNE IN BARCA acquerello su cartoncino, cm 24x32,5 firmato e datato "1929" in alto a sinistra Provenienza Collezione Bruno Buitoni, Perugia Marie Laurencin nasce a Parigi nel 1883. Fa studi eccezionali per una ragazza dell'epoca, iscrivendosi all'Istituto Universitario Alphonse-de-Lamartine. Segue corsi di pittura su porcellana a Sevres e di disegno a Parigi, entra infine all'Accademia Humbert, dove conosce tra gli altri Georges Braque. Marie seduce per l'originalità dei suoi punti di vista e la conversazione brillante. Nel 1907 espone al Salon des Independants. Picasso, nello stesso anno, le fa conoscere Guillaume Apollinaire, con cui instaura un rapporto tumultuoso e passionale, durato sino al 1912. Nel 1912 partecipa all'impresa della Maison Cubista e nel 1913 sette sue opere sono esposte all'Armony Show di New York. Nel 1914 Marie sposa il barone e pittore tedesco Otto von Watjen. Amica di intellettuali diventati poi famosi, come André Gide, Lewis Carroll, per citarne alcuni, viene chiamata da signore dell'alta borghesia per far loro ritratti. Si appassiona anche alla scenografia e compone sfondi per i balletti di Diaghilev e Roland Petit. Fino al tramonto della sua vita continua a reinventare un mondo di sogni, dalla poetica freschezza. Muore a Parigi nel giugno del 1956. Le sue prime opere sono legate al Rinascimento italiano e francese: disegna a matita un buon numero di autoritratti, quindi si lancia nella pittura ad olio. Attraversa un periodo simbolista segnato dalla produzione d'incisioni ispirate alle poesie erotiche di Pierre Louÿs. Influenzata dagli amici di Picasso, in un primo tempo è attirata dal cubismo, che adatta alla sua sensibilità: forme geometriche –soprattutto curve– colori scuri illuminati da note pastello, rifiuto della prospettiva attraverso una pittura bidimensionale. Dal 1921 si dedica alla riproduzione dell'universo femminile, rarefatto e sognante, pieno di delicatezza e poesia: giovani donne o donne eleganti, reali o immaginarie, in una decorazione d'esterno, quasi fantasmi pallidi ed evanescenti. Marie utilizza dei veli vaporosi che inquadrano i suoi personaggi e conferiscono alla sua pittura un aspetto sognante e decorativo. Lo stile della pittura è semplice: un ovale per il viso, una caratteristica per il naso, gli occhi costituiscono le sole note di colori vivi sui visi eccessivamente pallidi e dai toni pastello.
Marie Laurencin - Autoportrait

Marie Laurencin - Autoportrait

Originale 1928
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 1248
Altre OPERE IN ASTA
Marie Laurencin - Belle

Marie Laurencin - Belle

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Numero di lotto: 413
Altre OPERE IN ASTA

LA BIOGRAFIA DI Marie Laurencin

LAURENCIN Marie nata a Parigi il 31 Ottobre del 1885 - morta l'8Giugno nel 1956.
Pittrice francese.
Ispiratrice di G.
Apollinaire, che conobbe nel 1907, e influenzata dai cubisti, con i quali espose nel 1911 al Salon des Indipendants (Gruppo di artisti, 1908, Baltimora, Mus.
of Art; Apollinaire e i suoi amici, 1909, Parigi, Mus.
Nat.
d'Art Mod.; Baccante, 1911, San Pietroburgo, Ermitage), si mostrò in seguito sensibile alla stilizzazione decorativa dei nabis e all'arte di H.
Matisse, con opere caratterizzate da colori pallidi e soggetti spesso leziosi (Donna con colomba, 1919, Parigi, Mus.
Nat.
d'Art Mod.; Giovane donna con chitarra, 1945, Washington, Nat.
Mus.
of Women in the Arts).
Fu anche illustratrice di libri (di A.
Gide, L.
Carroll), scenografa (Les biches di F.
Poulenc, 1924, per i Ballets Russes) e costumista.

Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr