Antonio Fontanesi

Italy (Reggio Emilia 1818Torino 1882 ) - Opere Wikipedia® - Antonio Fontanesi
FONTANESI Antonio Nei Campi

Galleria Pananti Casa d'Aste /19-nov-2011
25.000,00 - 35.000,00
20.000,00

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Antonio Fontanesi nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Antonio Fontanesi Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
105

Alcune opere di Antonio Fontanesi

Estratte tra le 105 opere nel catalogo di Arcadja
Antonio Fontanesi -  Autoritratto

Antonio Fontanesi - Autoritratto

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 105
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Fontanesi (Reggio Emilia 1818 - Torino 1882) FRONTESPIZIO CON AUTORITRATTO PER UN ALBUM DI ACQUEFORTI acquaforte. mm 127x70. Foglio: mm 298x200. senza cornice monogrammata e datata “1862 Ginevra” sulla lastra a sinistra. I stato su 2 prima della rimorsura. Bella impressione stampata su carta calcografica pesante. Grandi margini, aloni di sporco, tracce d’’uso e pieghe ai margini. Bibliografia : A. Dragone, Antonio Fontanesi. L’’opera grafica , Torino 1979, n.66 Stima minima: 200,00 Stima massima: 300,00
Antonio Fontanesi - Ritorno Al Tramonto

Antonio Fontanesi - Ritorno Al Tramonto

Originale 1882
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 1030
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Fontanesi Antonio Ritorno al tramonto Acquaforte mm 128x192 Firmato Description Fontanesi Antonio (1818 - 1882), Ritorno al tramonto. Acquaforte. mm 128x192. Foglio: mm 260x355. Dragone, 81. Monogrammata sulla lastra in alto a destra. L'incisione presenta alcune varianti rispetto all'esemplare conservato al Museo Civico di Reggio Emilia e catalogato da Dragone. Si tratta, quindi, o di una prova di stato non descritta, oppure di una lastra diversa e inedita raffigurante il medesimo soggetto. Bellissima impressione con lieve plate-tone. Ampi margini. Lievissime tracce marginali di ossidazione. Ottima conservazione. (1)
Antonio Fontanesi - Primavera

Antonio Fontanesi - Primavera

Originale
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 71
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Fontanesi (Reggio Emilia 1818-1882 Torino) Primavera Firmato "Fontanesi" in basso a destra carboncino su carta intelata 68x49,5 cm Il disegno è in relazione con il dipinto esposto dall'artista alla Promotrice di Torino nel 1876. Cfr. M. Calderini, Antonio Fontanesi pittore paesista 1818-1882, Torino 1901, pp. 173-74, ill.
Antonio Fontanesi - Nei Campi

Antonio Fontanesi - Nei Campi

Originale 1870
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 555
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Fontanesi (Reggio Emilia, 1818 - Torino, 1882) NEI CAMPI Olio su carta applicata su cartone Siglato in basso a sinistra: "A F". Sul verso, a penna: "Il presente dipinto è opera autentica/ di Antonio Fontanesi/ Llewelyn Lloyd" e "Approvo il giudizio/del collega Lloyd della/assoluta autenticità del/presente dipinto/O. Ghiglia". Perizia tecnica e dichiarazione di autenticità del Centro Piemontese di Studi d'Arte Moderna e Contemporanea a cura di Angelo Dragone e archiviazione su fotografia con il numero 4054/R.Gen. In data 28 giugno 2001. 1870-74 cm. 40,4x26
Antonio Fontanesi - Nei Campi

Antonio Fontanesi - Nei Campi

Originale 1870
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 352
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Fontanesi (Reggio emilia, 1818 - Torino,1882) NEI CAMPI Olio su carta applicata sucartone Siglato in basso asinistra: "A F". Sul verso, a penna: "Il presente dipinto è operaautentica/ di Antonio Fontanesi/ Llewelyn Lloyd" e "Approvo ilgiudizio/del collega Lloyd della/assoluta autenticità del/presentedipinto/O. Ghiglia". Perizia tecnica e dichiarazione di autenticitàdel Centro Piemontese di Studi d'Arte Moderna e Contemporanea acura di Angelo Dragone e archiviazione su fotografia con il numero4054/R.Gen. In data 28 giugno 2001. 1870-74 cm. 40,4x26

LA BIOGRAFIA DI Antonio Fontanesi

FONTANESI Antonio , pittore italiano, nasce a Reggio Emilia nel 1818.Antonio Fontanesi comincia la sua formazione presso la Scuola di Belle Arti di Reggio Emilia insieme ai vedutisti Prospero Minghetti e Vincenzo Carnevali.
Tra il 1841 e il 1846 realizza scenografie per il teatro della città e inizia a dipingere alcuni paesaggi.Si reca nel 1848 in Svizzera dove frequenta i paesisti romantici Calame e Diday e conosce - anche attraverso la visita nel 1855 dell’ Esposizione Universale di Parigi - il paeasggio dei naturalisti francesi Corot e Daubigny.
Questo viaggio segna l'inizio di un periodo caratterizzato da importanti mostre, da incarichi prestigiosi, come la nomina a direttore e professore di Figura all'Accademia di Lucca, ma soprattutto la cattedra di paesaggio a Torino, istituita appositamente per lui grazie all'intervento del marchese Ferdinando di Breme.L'ambiente sabaudo accoglie con diffidenza la modernità della sua pittura, ma l'artista è molto amato dagli allievi dell'Accademia, con i quali si reca spesso a dipingere en plein air nella campagna intorno a Torino.
La sua pittura è pervarsa da una costante vena di intimismo romantico, espresso nell'ambito di una luminosità fluida e sottile e di colori velati che tendono alla monocromia.
Notevole la sua influenza sui pittori di paesaggio del Piemonte, della Scuola di Rivara in particolare.
Finissimo disegnatore, Fontanesi fu anche un eccellente acquafortista, con una produzione improntata a sintetici ed essenziali effetti di luce.

Arcadja LogoProdotti
Abbonamenti
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamenti

Chi siamo
Il Prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr