Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

Filippo De Pisis

Italy (Ferrara 1896 -  Milano 1956 ) Wikipedia® : Filippo De Pisis
PISIS de Filippo Natura Morta

Boetto /3-mag-2017
12.000,00 - 13.500,00
Non aggiudicato

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Filippo De Pisis nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Filippo De Pisis Segui l'artista con le allerte via mail

 

Detto anche :

De Pisis Tibertelli Filippo

 

Opere in Arcadja
1259

Alcune opere di Filippo De Pisis

Estratte tra le 1,259 opere nel catalogo di Arcadja
Filippo De Pisis - Nudo Maschile

Filippo De Pisis - Nudo Maschile

Originale 1927
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 125
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Asta 397 / Lotto n° 125 Filippo De Pisis ( Ferrara 1896 - Milano 1956 ) "Nudo maschile" 1927 olio su tela applicata su masonite, cm 36x45,6 Firmato in basso a destra Opera accompagnata da certificato di autenticità rilasciato dall'Associazione per Filippo De Pisis, Milano, in data 28 giugno 2016 con il n. 04695
Filippo De Pisis - Parigi

Filippo De Pisis - Parigi

Originale 1999
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 619
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Filippo de Pisis Ferrara 1896 - Milano 1956 Parigi, 1937 Olio su tela applicata su tavola, cm. 65x80,8 Data e firma in basso a destra: 37 / de Pisis. Al verso: timbro e firma Collezione Mario Borgiotti: timbro con n. P/8/A/12/65 e firma Galleria Bergamini, Milano: timbro Dante Vecchiato Galleria d'Arte, Padova. Certificato su foto Associazione per il Patrocinio dell'Opera di Filippo de Pisis, Milano, 17 maggio 1999, con n. 01177.
Filippo De Pisis - Vaso Di Fiori

Filippo De Pisis - Vaso Di Fiori

Originale 1937
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 102
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
FILIPPO DE PISIS (Ferrara, 1896 - Milano, 1956) Vaso di fiori, 1937 Olio su cartone, cm. 104x70 Firma e data in basso a destra. Sul verso: etichetta Galleria Gissi, Torino; timbro Galleria Falsetti, Prato. Autentica di Luigi Cavallo su fotografia. 1973, 100 opere di Filippo de Pisis, G. Marchiori-S. Zanotto, Galleria d'Arte Falsetti, Prato, tav. LXIII.
Filippo De Pisis - Natura Morta

Filippo De Pisis - Natura Morta

Originale 1949
Stima:

Prezzo:

Numero di lotto: 188
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
FILIPPO DE PISIS (1896-1956) Natura morta 1949 olio su tela cm 35x49,5 firmato e datato in basso a destra sul retro: etichetta e timbro della Galleria Rotta, Genova l'opera è in corso di archiviazione presso l'Associazione per Filippo de Pisis Still Life 1949 oil on canvas 13,77x19,48 in signed and dated on the reverse on the reverse: label and stamp of Galleria Rotta, Genoa the work is currently being inserted in the Archive of the Associazione per Filippo de Pisis
Filippo De Pisis - Paesaggio

Filippo De Pisis - Paesaggio

Originale 1950
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Numero di lotto: 364
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
364 FILIPPO DE PISIS Ferrara 11/05/1896 - Milano 02/04/1956 Paesaggio, 1950 olio su cartone telato 40x50 cm, firma e anno in basso a destra, etichetta e timbri della Galleria Il Traghetto (VE) al retro, dichiarazione d'autenticità a cura di Giuliano Briganti (Roma) su foto, opera registrata presso l'Archivio dell'Opera di Filippo De Pisis come da dichiarazione su foto.

LA BIOGRAFIA DI Filippo De Pisis

DE PISIS Filippo , nato a Ferrara nel 1896, deceduto a Milano nel 1956.Artista italiano.
De Pisis a Ferrara conosce De Chirico e Savinio e vive la matafisica in chiave più letteraria che pittorica; si dedica alla pittura a partire dal 1919, quando è a Roma dove frequenta l'ambiente di Valori Plastici: inizia ad elaborare le sue caratteristiche e a dipingere evocative nature morte. Nel 1925 si trasferisce a Parigi dove vive fino al 1939: l'ammirazione per Delacroix e Manet si riflettono nella sua opera in un uso gestuale ed immediato del colore e in brillanti accenti tonali. De Pisis è attratto dalla capacità di fissare fuggevoli stati d'animo o d'inquietudine, aggiungendo nei suoi lavori una personale situazione psicologica in cui si coglie un senso di disgregazione e di disfacimento, Tornato in Italia, nel 1944 si stabilisce a Venezia dove resterà fino al 1950, dipingendo vedute ed interni. Nel 1951 viene ricoverato a Brugherio ed inizierà a lavorare sempre meno. Dal 1953 non dipinge più. Morirà nel 1956.

Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr