Alighiero Boetti

Italy (Torino 1940Roma 1994 ) - Opere Wikipedia® - Alighiero Boetti
BOETTI Alighiero Faccine

Farsetti /29-nov-2014
50.000,00 - 70.000,00
48.000,00

Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Alighiero Boetti nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Alighiero Boetti Segui l'artista con le allerte via mail

 

Detto anche :

Alighiero E Boetti

 

Opere in Arcadja
1392

Alcune opere di Alighiero Boetti

Estratte tra le 1,392 opere nel catalogo di Arcadja
Alighiero Boetti - Una Parola Al Vento

Alighiero Boetti - Una Parola Al Vento

Originale
Stima:
Base d'asta:

Prezzo: Non Divulgato
Numero di lotto: 105
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
BOETTI ALIGHIERO (Torino 1940 - Roma 1994) "Una parola al vento, due parole al vento, tre parole al vento, 1" 1990 ca. Arazzo cm. H: 112.00 L: 97.00 Firma e titolo al retro. Firma sulla tela in basso a tergo dell'opera. Autenticato direttamente dal Maestro al padre dell'attuale proprietario nei primissimi anni '90, come da autentica in fotocopia allegata. Verbale di perizia su foto, numero 1406, rilasciato dalla Galleria Pace a firma di Gimmi Stefanini, Esperto e Perito d'Arte del Tribunale di Milano (CTU), Monza e Brianza e Lugano (CH).
Alighiero Boetti - Sconosciuta Londra (fregio)

Alighiero Boetti - Sconosciuta Londra (fregio)

Originale 1990
Stima:
Base d'asta:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 415
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Tecnica mista su carta applicata su tela riportata su tavola altezza: 25 cm larghezza: 150 cm BOETTI ALIGHIERO Torino 1940 - Roma 24/04/1994 Sconosciuta Londra (fregio), 1990 tecnica mista su carta applicata su tela riportata su tavola cm. 25x150x1,5; firma al centro sulla sinistra, opera registrata presso l'Archivio Alighiero Boetti (Roma) come da dichiarazione su foto.
Alighiero Boetti - Da Uno A Dieci

Alighiero Boetti - Da Uno A Dieci

Originale
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 267
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Descrizione Lotto n. 267 Alighiero Boetti Da Uno a Dieci 20 stampe offset su cartoncino in cartella di cartone cm 25x37,5 (cartella) - cm 23,7x35,7 (ciascuna tavola) Eseguite nel 1980 Le 20 stampe sono composte da: 10 tavole a colori e 10 tavole quadrettate in bianco e nero Edizione Emme Edizioni, Milano 1980
Alighiero Boetti - Faccine

Alighiero Boetti - Faccine

Originale 1977
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 409
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Alighiero Boetti Torino 1940 - Roma 1994 Faccine, 1977 Stampa in offset e tecnica mista su carta applicata su tela, cm. 130x98 Storia: Collezione privata, Roma; Collezione privata Certificato su foto Archivio Alighiero Boetti, Roma, 31 gennaio 2003, con n. 2904 Bibliografia: Jean-Christophe Ammann, Alighiero Boetti. Catalogo generale. Tomo secondo. Opere 1972-1979, Electa, Milano, 2012, pp. 259, 260, n. 855 (a. 2904).
Alighiero Boetti - Millenovecentoottantotto

Alighiero Boetti - Millenovecentoottantotto

Originale 1988
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 130
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Alighiero Boetti 1940 - 1994 MILLENOVECENTOOTTANTOTTO TAPESTRY, EXECUTED IN 1988 firmato sul risvolto ricamo su tessuto cm 22,5x23 Eseguito nel 1988 Read Condition Report Read Condition Report Register or Log-in to view condition report Saleroom Notice Authentication Opera registrata presso l'Archivio Alighiero Boetti, Roma con il n. 6157 L'opera è accompagnata da certificato su fotografia rilasciato dall'Archivio Alighiero Boetti, Roma

LA BIOGRAFIA DI Alighiero Boetti

Alighiero Boetti è nato a Torino nel 1940 e morto a Roma nel 1994.Esordisce alla fine degli anni Sessanta con un lavoro che si distingue per la molteplicità degli interessi e lo sperimentalismo espressivo.
Da un lato elabora proposizioni tautologiche ("Niente da vedere, niente da nascondere", 1969, una semplice vetrata montata su telaio); dall'altra dà vita ad operazioni costruttive elementari di sapore ludico ("Colonne", 1968), con le quali entra a far parte del gruppo Arte Povera.
Alla base del suo lavoro c'è la logica del gioco combinatorio teso alla reinvenzione dei linguaggi, in particolare del linguaggio verbale ("Millenovecentosettanta", 1970, l'opera è la scomposizione del titolo nelle componenti fonetiche di ogni lettera).
Boetti pone in discussione il ruolo dell'artista, lavorando alla figura del doppio e sdoppiandosi anche nella firma (Alighiero & Boetti), soprattutto perdendo la propria soggettività in una pratica anonima e collettiva.
La maggior parte dei suoi lavori, dalle carte ricoperte di tratti a biro ("Mettere al mondo il mondo", 1972-73) alla lunga serie dei suoi ricami, riproducenti carte geografiche dove ogni nazione è indicata dai colori della propria bandiera ("Mappa", 1971-72) o lettere che compongono una scritta se lette dall'alto in basso ("Ordine e Disordine", 1973) o elementi figurali assiepati l'uno nell'altro ("Tutto", 1987) vengono dichiaratamente realizzati da una molteplicità di esecutori.
Boetti è stato uno degli artisti italiani più importanti e riconosciuti a livello internazionale.
Sue mostre personali si sono tenute presso importanti musei quali il Kunstmuseum di Lucerna nel 1974, la Kunsthalle di Basilea nel1978, il Nouveau Musèe di Villeurbanne a Lione nel 1986, il Kunstverein di Bonn nel 1992, il Centre d'Art Contemporain-Le Magasin di Grenoble nel 1993, il Museum of Contemporary Art di Los Angeles nel 1994.
Ha partecipato inoltre a diverse edizioni della Biennale di Venezia e di Documenta a Kassel.Nel 1996 la Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, a due anni dalla morte, gli dedica la prima retrospettiva, che viene successivamente presentata al Musèe d'Art Moderne di Villeneuve d'Asq e al Museum Moderner Kunst Stiftung Ludwig a Vienna.
Bibliografia: - J.
C.
Ammann, Alighiero Boetti , catalogo, Kunstmuseum Lucerna, 1974- J.
C.
Ammann, Alighiero Boetti , catalogo, Kunsthalle Basel, 1978- F.
Kaiser, Insicuro noncurante, catalogo, Le nouveau Musèe Villeurbanne, Lyon, 1986 - G.
Carandante, XLIV Esposizione Internazionale d'Arte, catalogo, La Biennale di Venezia, Venezia, 1990- AA.VV., Alighiero Boetti 1965-1994, catalogo, Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, 1994- Rolf Lauter, Alighiero Boetti - Mettere al mondo il mondo, catalogo, Museum fur Moderne Kunst, Frankfurt am Main, 1998 Personali: 1974 - Kunstmuseum, Lucerna, Svizzera1978 - Kunsthalle, Basilea, Svizzera1986 - Le nouveau Musèe Villeurbanne, Lione, Francia 1990 - Esposizione Internazionale d'Arte, La Biennale di Venezia1992 - Bonner Kunstverein, Bonn, Germania1994 - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino1996 - Museum fur Moderne Kunst, Francoforte, Germania ALIGHIERO BOETTIsenza titolo (donnina), 1990Inchiostri su carta intelata200 x 150 ALIGHIERO BOETTIFregio, 1990Inchiostri su carta intelata100 x 200 ALIGHIERO BOETTIsenza titolo (donnina), 1990Inchiostri su carta intelata200 x 150

Arcadja LogoProdotti
Abbonamenti
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamenti

Chi siamo
Il Prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr