Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Ricerche
  • Servizi
  • Iscrizione
    • Iscrizione
  • Arcadja
  • Cerca autore
  • Login

Antonio Basoli

Italy (1774 -  1843 ) Wikipedia® : Antonio Basoli
BASOLI Antonio La Caduta Del Pallone Di Francesco Zambeccari

Gonnelli
13-dic-2014
Trova opere d’arte, risultati d’asta e prezzi di vendita dell’artista Antonio Basoli nelle aste italiane ed internazionali.
Consulta stime ed aggiudicazioni di Antonio Basoli Segui l'artista con le allerte via mail
Opere in Arcadja
28

Alcune opere di Antonio Basoli

Estratte tra le 28 opere nel catalogo di Arcadja
Antonio Basoli - La Caduta Del Pallone Di Francesco Zambeccari

Antonio Basoli - La Caduta Del Pallone Di Francesco Zambeccari

Originale 1800
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 749
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Basoli
La caduta del pallone di Francesco Zambeccari.
Penna e inchiostro bistro acquerellato.
295x445 mm
Firmata
Penna e inchiostro bistro acquerellato. mm 295x445. Originariamente incollato su supporto cartaceo di mm 385x530 sul quale l'autore ha apposto la firma: "Ant.o Basoli inv.t?". Francesco Zambeccari (Bologna 1752-1812), figlio del senatore Giacomo, aveva studiato a Parma nel Collegio dei Nobili, arruolandosi poi nel Corpo Reale delle Guardie in Spagna e, infine, nella marina spagnola. Combatt? contro i pirati ma, insofferente di ogni disciplina, e a causa di una denuncia presso il Tribunale dell'Inquisizione, abbandon? il paese. Riparato a Parigi e poi a Londra, aveva assistito nel 1783 ai primi voli dei fratelli Montgolfier, appassionandosi al volo a tal punto da ripetere, pochi mesi dopo, quegli arrischiati esperimenti. L'incendio della sua "aeromongolfiera" a doppia camera provocato dal rovesciamento dell'alcol del fornello sar? la causa della sua morte. Zambeccari ? stato uno dei pi? illustri pionieri dell'aerostatica. Ingegnoso inventore, realizz? alcuni strumenti per misurare la tensione delle corde e per valutare le correnti atmosferiche. Utilizz? il guide rope utilizzato poi da tanti aeronauti. Un'illustrazione de "Il Mondo Illustrato" del 2 ottobre 1847 sembrerebbe aver preso come modello questo disegno di Basoli sicuramente antecedente.
Antonio Basoli - Collezione Di Varie Scene Teatrali Per Uso Degli Amatori

Antonio Basoli - Collezione Di Varie Scene Teatrali Per Uso Degli Amatori

Originale 1821
Stima:

Prezzo:

Prezzo Netto
Numero di lotto: 73
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Basoli Antonio
Collezione di varie scene teatrali per uso degli amatori, e studenti di belle arti date in luce da Antonio Basoli [...] disegnate da Gaetano Sandri e da altri scolari dell'autore, e dai fratelli del medesimo Luigi, e Francesco Basoli.
mm 460x390
1821
description
Basoli Antonio, Collezione di varie scene teatrali per uso degli amatori, e studenti di belle arti date in luce da Antonio Basoli [...] disegnate da Gaetano Sandri e da altri scolari dell'autore, e dai fratelli del medesimo Luigi, e Francesco Basoli. [Bologna:] si trovano in Bologna presso l'autore... 1821. In-folio oblungo (mm 460x390). Frontespizio, 100 tavole incise all'acquatinta in seppia raffiguranti le scene teatrali delle varie opere. Strappo che tocca la parte incisa dell'ultima tavola e macchia nel margine esterno bianco delle tavole 14-26. Legatura coeva in mezza pelle, dorso liso. Prima edizione bellissima e molto rara di questa raccolta di disegni originali del bolognese Basoli, il più grande scenografo dell'Ottocento, epigono del Bibbiena e a lui ispiratosi come commediografo quale fu nel Teatro Comunale (opera, peraltro del Bibbiena) di Bologna. Cfr. la sua importanza nella sublime esposizione I luoghi di Antonio Basoli. Il viaggiatore che resta a casa. Catalogo della mostra (Bologna, 16 marzo-31 maggio 2008), Bologna: Minerva, 2008; NUC 38, pagina 394; BMGC, 12, pagina 490. [ENGLISH TRANSLATION]: Folio, oblong (mm 460x390). Title page, 100 etched illustrations in sepia aquatint depicting the theatrical scenes of various operas. Tear that interferes with the engraving on the last illustration and a stain in the external blank margins of illustrations 14-26. Contemporary quarter leather binding, smooth spine.
Antonio Basoli - La Veduta Del Portico Di Santa Maria Dei Servi Di Bologna

Antonio Basoli - La Veduta Del Portico Di Santa Maria Dei Servi Di Bologna

Originale 1836
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 88
Altre OPERE IN ASTA
Descrizione:
Antonio Basoli (Bologna 1774-1848)
La veduta del portico di Santa Maria dei Servi di Bologna
olio su tavola
40 x 52.6 cm.
reca iscrizione autografa ad inchiostro marrone 'Veduta vera de' portici dei Servi di Bologna/Opera del Sig. Prof. Antonio Basoli/presa dal suo studio l'anno 1836' (sul retro).
Lot Notes
Sessantenne, sul finale d'una onorata carriera accademica (era professore a Bologna alla cattedra di ornato) e dopo molti anni spesi a dipingere decorazioni d'interni e scenografie teatrali (anche alla Scala a Milano), Basoli scopre il gusto per le piccole vedute della sua città, di sapore a mezza strada tra l'intimistico ed il 'gotico'. Ne produce parecchie, piccoli dipinti ad olio su cartone o tavoletta (come questa), tutte studiate dal vivo a partire da acquarelli macchiati di bistro oggi perlopiù conservati all'Accademia di Belle Arti. Il successo di queste sue vedute di formato 'da viaggio' si deve anche alle cento acquetinte che da queste nel 1833 trassero i fratelli coadiuvati da allievi del maestro (Vedute pittoresche della città di Bologna tratte dai quadri a olio dipinti dal vero da Antonio Basoli...), che seguirono di qualche anno una prima raccolta data alle stampe nel 1817, la serie delle Porte della città di Bologna. Sono queste le cose tra le più felici di Basoli e certamente quelle sue più 'moderne', lontane anni luce dai modelli ancora tardo-barocchi in auge presso l'Accademia felsinea, persino oltre il compassato neoclassicismo di pittori come Pelagio Palagi, cui Basoli era legato in amicizia, e invece aggiornate su quel gusto internazionale e stravagante del 'neo-gotico'. Avido lettore di Walter Scott, l'anziano docente d'ornato ci consegna una Bologna al tempo stesso abbastanza fedele nella descrizione di strade, portici e chiostri e però venata d'un sapore buio e misterioso, accentuato anche dalla sottile sproporzione fra edifici e figurine, quasi ci trovassimo a passeggiare negli androni d'un castello medioevale.
Nella fattispecie la veduta in questione è quella del portico della chiesa dei Servi, qui presa dall'angolo tra l'attuale Strada Maggiore e via Guerrazzi, esattamente da dove un tempo (forse ancora quello del Basoli) sorgeva un celebre caffé ed oggi, invece, una farmacia.
Antonio Basoli - Alfabero Pittorico. Ossia Raccolta Di Pensieri Pittorici Composti Di Oggetti Comincianti Dale Singole Lettere Alfabetiche

Antonio Basoli - Alfabero Pittorico. Ossia Raccolta Di Pensieri Pittorici Composti Di Oggetti Comincianti Dale Singole Lettere Alfabetiche

Originale 1839
Stima:

Prezzo:

Prezzo Lordo
Numero di lotto: 816
Altre OPERE IN ASTA
Arcadja LogoServizi
Abbonamento
Pubblicità
Aste Sponsorizzate
Abbonamento

Arcadja
Il prodotto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr