Cookies help Arcadja providing its services: browsing the portal you accept their use.
I cookies aiutano Arcadja a fornire i suoi servizi: navigando nel portale ne accettate l'utilizzo.
Cookies disclosure/Informativa cookies

  • Art Auctions, Ventes aux Encheres Art, Kunstauctionen, Subastas Arte, Leilões de Arte, Аукционы искусства, Aste
  • Investigación
  • Servicios
  • Matriculación
    • Matriculación
  • Arcadja
  • Búsqueda de autor
  • Login

Caspar David Friedrich

(1774 -  1840 ) Wikipedia® : Caspar David Friedrich
FRIEDRICH Caspar David Caspar David Friedrich

Auctionata
29-sep-2016
Encuentre obras de arte, resultados de subastas, precios de venta y fotos del artista Caspar David Friedrich en subastas internacionales.
Ir a la lista completa de los precios de las obras Alerta por correo electrónico
En el catálogo
38

ALGUNAS OBRAS DE Caspar David Friedrich

Extraídas de las 38 obras del catálogo de Arcadja.
Caspar David Friedrich - A Gothic Brick Building And Two Studies Of Trees

Caspar David Friedrich - A Gothic Brick Building And Two Studies Of Trees

Original 1809
Estimado:

Precio:

Precio Bruto
Número de lote: 85
Otras OBRAS en las subastas
Caspar David Friedrich - Böhmische Landschaft (hügellandschaft)

Caspar David Friedrich - Böhmische Landschaft (hügellandschaft)

Original 1807
Estimado:

Precio:

Precio Bruto
Número de lote: 113
Otras OBRAS en las subastas
Caspar David Friedrich - Selbstbildnis

Caspar David Friedrich - Selbstbildnis

Original 1803
Estimado:

Precio:

Precio Bruto
Número de lote: 120
Otras OBRAS en las subastas
Caspar David Friedrich - Caspar David Friedrich

Caspar David Friedrich - Caspar David Friedrich

Original 2003
Estimado:
Precio de salida:

Precio:

Precio Neto
Número de lote: 42
Otras OBRAS en las subastas

LA BIOGRAFIA DI Caspar David Friedrich

FRIEDRICH Caspar David , pittore tedesco, nasce a Greifswald nel 1774.Inizia a dedicarsi all'arte sotto la guida dell'architetto Johann Friedrich Quistorp.
Nel 1794 si iscrive all'Accademia di Copenhagen, dove segue i corsi di Jens Juel e Abraham Nicolai Abildgaard.Nel 1798 Friedrich si trasferisce a Dresda.
Qui entra in contatto con alcune delle maggiori personalità dell'epoca e frequenta anche gli scrittori del gruppo Phöbus.
Il suo temperamento irrequieto lo porta più volte nella città natale, o in giro per i boschi della Pomerania, sulle montagne dello Harz e sull'isola di Rügen.
La grande molla che anima questi movimenti è il bisogno di vivere a contatto con la natura.I primi lavori di Friedrich sono disegni a seppia e acquerello, lavori che risentono del gusto romantico dell'epoca.
Nel 1807 comincia a dedicarsi alla pittura a olio.Nel 1808 realizza "La croce sulle montagne".
Il dipinto, commissionato dalla contessa Thun und Hohenstein, suscita polemiche per l'audace simbologia legata al paesaggio.Nel febbraio del 1809 termina il "Monaco sulla spiaggia", che modifica l'anno dopo, mutandolo in un notturno, con la falce lunare e la stella mattutina ed eliminando le immagini di due navi; il monaco raffigurato è il pittore stesso.
Il 10 luglio 1810, insieme con l'amico pittore Georg Friedrich Kersting, visita il Riesengebirge, una catena montuosa dei Sudeti, soggetto di molti suoi studi: ne sono esempi le tele dipinte in quell'anno della "Luna sul Riesengebirge", a Weimar, e il "Mattino sul Riesengebirge", presentata nel marzo 1811 all'Accademia di Dresda, a novembre in quella di Weimar e l'anno dopo a Berlino, dove viene acquistata dal re, insieme con il Giardino pensile.Gli anni dal 1812 al 1813 rappresentano un periodo di difficoltà economiche e di disagi: nel luglio 1813 l'esercito francese occupa Dresda e Friedrich lascia la città.
E' per lui il momento della pittura patriottica.Con la fine delle guerre antinapoleoniche, lo stesso Friedrich scrive di attraversare una crisi creativa, nell'agosto 1816 presenta tuttavia con successo all'Accademia di Dresda due nuove opere, una "Cattedrale gotica", oggi scomparsa, e la "Veduta di un porto", di Potsdam, acquistati da Federico Guglielmo III; il 4 dicembre viene accolta la sua domanda di entrare a far parte dell'Accademia di Dresda, procurandosi così uno stipendio annuo di 150 talleri.
Il 21 gennaio 1818 sposa, con grande sorpresa dei suoi amici, una ragazza di umili origini, Caroline Bommer, figlia di un fattore.
In estate compiono il viaggio di nozze a Greifswald e nell'isola di Rügen; è conservato a Oslo il suo quaderno di schizzi eseguiti durante il viaggio.Il 1818 è tuttavia un anno di notevole incremento della sua attività artistica e, in particolare, della creazione di due notissimi dipinti: il "Viandante sul mare di nebbia" e "Le bianche scogliere di Rügen".In questi anni, Friedrich ha rapporti col pittore russo Vasilj Andreievic Žukowskij che, introdotto nella corte zarista, farà da intermediario con il pittore, raccogliendo egli stesso una discreta collezione del pittore tedesco, nel tempo andata dispersa.
Nel 1822 compone il primo dipinto di ambiente polare - andato perduto - che per lui rappresenta, oltre che la massima espressione dell'ambiente nordico, una drammatica espressione del divino, quasi in polemica con la tradizione pittorica dei paesaggisti che guardano per ispirazione all'Italia, paese dove infatti, pur invitato, non vorrà mai andare.
Non casualmente, nel 1830, comporrà Il tempio di Giunone ad Agrigento, tratto da una riproduzione dal Voyage pitoresque en Sicile di Carl Frommel, modificando polemicamente la solare immagine classica in un tramonto dove la luna, la dottrina cristiana, sorge sulle rovine, avvolte dall'ombra, del tempio pagano.Il 19 gennaio 1824 Friedrich viene nominato professore dell'Accademia di Dresda, in sostituzione dello scomparso Johann Christian Klenger, percependo uno stipendio annuo di 150 talleri.
Si tratta di una carica che non comporta l'obbligo d'insegnamento - e infatti Friedrich non vi insegnerà - tanto più che nell'ambiente accademico è scarsa la considerazione nei confronti della sua pittura.L'artista manifesta i primi sintomi di una malattia la cui precisa natura è rimasta sconosciuta: egli stesso riferisce soltanto di un'indisposizione dovuta al troppo lavoro.
La malattia comporta una diminuzione della sua attività artistica, in particolare della pittura a olio, che egli sostituisce con la meno impegnativa attività all'acquerello e ai disegni a seppia.Visita per l'ultima volta l'amata Rügen, va a Greifswald e più tardi in Boemia.
Nel settembre 1830 vi sono tentativi rivoluzionari in Germania e anche a Dresda; sembra parteggiare per i rivoluzionari ma non si espone.
Caspar David Friedrich muore a Dresda nel 1840.

Arcadja LogoServicios
Suscripción
Publicidad
Sponsored Auctions
Suscripción

Arcadja
Nuestro Producto
Follow Arcadja on Facebook
Follow Arcadja on Twitter
Follow Arcadja on Google+
Follow Arcadja on Pinterest
Follow Arcadja on Tumblr